Art/ Collection/ Art Object

Plan of the Mausoleum of Caecilia Metella, wife of the Triumvir Marcus Crassus..., from Le Antichità Romane (Roman Antiquities), tome 3, tavola 49

Series/Portfolio:
Le Antichità Romane, tome 3
Artist:
Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome)
Publisher:
Angelo Rotili
Date:
published 1756–57
Medium:
Etching
Dimensions:
Sheet: 21 1/4 x 30 5/16 in. (54 x 77 cm) Plate: 17 5/16 x 20 1/2 in. (44 x 52 cm)
Classifications:
Prints, Ornament & Architecture
Credit Line:
Rogers Fund, Transferred from the Library, 1941
Accession Number:
41.71.1.3(49)
Not on view
While Piranesi's 'Vedute' record the present appearance of the relics of antiquity, he also dug deeper, investigating the engineering feats of the ancient Romans and attempting to reconstruct the former appearance of the ancient city. His 'Antichità Romane' of 1756, a four-volume work that won him admittance to the British Society of Antiquarians, includes maps of the ancient walls and aqueduct system and a thorough investigation of Roman burial customs. The third volume illustrates the sepulchral monuments of the Via Appia Antica, including six plates devoted to the tomb of Cecilia Metella. In plate 49, Piranesi combines a number of views—an elevation, a plan, a cross-section, details of the masonry construction—to create a handsomely designed and informative page.
Inscription: At upper left: Tom. III.
At upper right: XLIX
At bottom center: A pianta del Mausoleo di Cecilia Metella meglie di M. Crasso Triumviro, situate cull'antica Via Appia poco distante alla Chiesa di S. Sebastiano fuori delle Mura. B Masso circolare di Scaglie di Selce, e Calce. C Traver- / tini, i quali vestono il Masso tutto all'intorno. D Bassamento quadrato, similm.te (te as superscript) delle dette Scaglie, e Calce composto. E Ingresso al Piano Super.e (e as superscript) con grossi Stipiti di Peprio internati nel Masso. F Faciata sopra la Via Appia, ove scorgesi / affissa l'iscrizione. G Elevazione del Mausoleo. H Avanzi delle Catene di Travertino nel Bassamento. I Piano della Via Appia oggi affato rovinata. K parte di Sopra dirocata del tutto, L Spaccato. M Ingresso al Vano super.ri (ri as superscript) / nel centro. N Ingresso in oggi interrato con due Stanze terrene, el quali in parte sono scavate nella Selce. Da quì dicesi, che sia stata trasportata l'Urna, che si vede nel Cortile del Palazzo Farnese. O Porta dimostrata in forma piu grande, nella / Pianta Segnata, E; i cui Stipiti sono di grossi Peperini. Nella Soglia si scoprono i buchi, ne'quali entravano i Perni della gran Pietra che chiudeva l'Ingresso, conforme all'uso de'Sepolcri. Lo Stipite di sopra è formato di varj Pezzi a cuneo, ne'quali si veg- / gono alcuni Tronchi, P, a bella posta lasciati, per comodo di alzarli colle funi, e metterli in opera. Q Parte dell'Arco, che alleggieriva il peso del gran Masso allo Stipite di sopra, e rendeva più sodi gli Stipiti laterali. Gli Antichi negl'Ingressi de'loro / Edifizj, come nella parte più es posta, colla sodezza de'grossi marmi facevano comparire una tale maestosa gravità, la quale imprimeva rispetto, ed ammirazione. R Si dimostrano: i Corsi di Scaglie di Selce, e Calce, S, de'quali è composto il / Masso; tramezzati regolarm.te (te as superscript) da altre minute scaglie di Travertino, T, come altrove abbiamo osservato: le Catene di Travertino, V, le quali fermavano le Pietre di tutta la superficie, esterna del Mausoleo. Si aggiungono ancora li Perni di / Metallo, X, impiombati ne'Buchi, Y, per mezzo de'quali vie più legandosi una Pietra con l'altra si rendeva l'Opera di una perpetua sussistenza. La detta superficie esterna poi era intagliata a scompartim.ti (ti as superscript) quadrati, co quali nascon- / devansi le commesusure delle Pietre, e davasi nello stesso tempo all'Edifizio un grave decoroso ornamento. Z Modinatura delle Cornici del Masso circolare.
At lower right: Piranesi Archit. del. et inc.

Marking: On verso at center: The Metropolitan Museum of Art stamp
Hind 83; Focillon 20.A.331; Giesecke 116; Wilton-Ely I.517.464
Arthur M. Hind Giovanni Battista Piranesi: A Critical Study of his Published Works and Detailed Catalogues of the Prisons and the Views of Rome. London, 1922, cat. no. 83.

Henri Focillon Giovanni-Battista Piranesi essai de catalogue raisonné de son oeuvre. Paris, 1964, cat. no. 20.A.331.



Related Objects

Le Antichità Romane, tome III

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: published 1756–57 Medium: Etching Accession: 41.71.1.3 On view in:Not on view

The Octagonal Room in the Small Baths at the Villa of Hadrian (Tivoli).

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: ca. 1777 Medium: Red chalk over black chalk or charcoal with partly ruled construction; sheet glued onto secondary paper support Accession: 1994.20 On view in:Not on view

Two Men Holding Long Staffs (recto); Proof impression of part of an etching, and scribbles in the artist's hand (verso)

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: 1720–78 Medium: Pen and brown ink Accession: 1972.118.269 On view in:Not on view

The Round Tower, from 'Carceri d'invenzione' (Imaginary Prisons)

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: ca. 1749–50 Medium: Etching, engraving, sulphur tint or open bite, burnishing; first state of four (Robison) Accession: 37.45.3(27) On view in:Not on view

The Drawbridge, from Carceri d'invenzione (Imaginary Prisons)

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: ca. 1749–50 Medium: Etching, engraving, scratching; first state of six (Robison) Accession: 37.45.3(23) On view in:Not on view