Art/ Collection/ Art Object

Vertical section of the Bridge of Fabricius, called the Ponte dei Quattro Capi [Bridge of the Four Heads], from Le Antichità Romane (Roman Antiquities), tome 4, tavola 19

Series/Portfolio:
Le Antichità Romane, tome 4
Artist:
Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome)
Publisher:
Angelo Rotili
Date:
published 1756–57
Medium:
Etching
Dimensions:
sheet: 21 1/4 x 31 1/2 in. (54 x 80 cm) plate: 15 3/4 x 23 13/16 in. (40 x 60.5 cm)
Classification:
Prints
Credit Line:
Rogers Fund, Transferred from the Library, 1941
Accession Number:
41.71.1.4(19)
Not on view
Inscription: At upper left: Tom. IV
At upper right: XIX
At bottom center: Spaccato del Ponte Fabrizio, detto de' quattro Capi. A. Circoli che formano gli archi maggiori del Ponte, composti di un doppio ordine di cunei di travertini e peperini. B. Gran base su di cui posano i sudd. cirocli, composte di quattro ordini di corfsi di peperini. C. Dinota l'estensione della / detta gran base oltre l'una e l'altra riva del fiume. D. Speroni semicircolari composti di cinque ordini di peperini, i quali posandosi sulla gran base oltre l'una e l'altra riva si estendono a raffrenare i ifianchi de'circoli A. E. Semicircoli di cunei, i quali confrontano col'ulti- / mo degli speronni semicircolari D., per maggior consistenza de'fianchi de'circoli. A. F Altri semicrocoli opposti marimenti per corroborazione degli altri fianchi de'cirocli A, dopo l'intersecazione de'quali cunei, combuinano insieme, e s'appoggiano sul gran cuneo teso al / centro del semicircolo G, che sostiene insieme la gran pila H. I. Semicircolo di cunei rovesciato sulla gran base per contrasto all'opera soprappostagli. L. Palizzate sulle quali posa la gran base. M. Terreno ove so piantate le palizzate. N. Corsi di opera incerta. O. Riparo / fatti dai Consoli. P. Letto del Fiume lastricato. Cosicche' questo ponte corroborato da una composzione così mirabile delle sue parti, si mantiene da tanti secoli nel suo essere primiero, senz'aver dato il menomo segno di debolezza, la quale altrimenti / saarebbe apparsa n'i cunei Q, alla sussistenza de' quali sono stati principalmente istituiti tanti rinforzi.
At lower right: Piranesi Archit. dis. inc.

Marking: On verso at center: The Metropolitan Museum of Art stamp
Hind 83; Focillon 20.A.354; Giesecke 116; Wilton-Ely I.541.488
Related Objects

Le Antichità Romane, tome IV

Artist: Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: published 1756–57 Medium: Etching Accession: 41.71.1.4 On view in:Not on view

The Arch of Septimus Severus

Artist: Ascribed to Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: ca. 1772–1800 Medium: Etching Accession: 2007.48.1 On view in:Not on view

The Arch of Titus

Artist: Ascribed to Giovanni Battista Piranesi (Italian, Mogliano Veneto 1720–1778 Rome) Date: ca. 1760–1800 Medium: Etching Accession: 2007.48.2 On view in:Not on view